ancora 5 minuti

un blog di Marina Berardi

31. January 2011 20:43
by marina berardi
0 Comments
Pin It

Tanto Amor

31. January 2011 20:43 by marina berardi | 0 Comments
Pin It

TESE

" O amor não se prepara:
espera-se
"L'amore non si prepara:
si aspetta
O amor não avisa:
surge
L'amore non avvisa:
sorge
O amor não é oportuno nem inoportuno:
é uma oportunidade
L'amore non è opportuno o inopportuno:
é un'opportunità
O amor não se planta:
colhe-se"
L'amore non si pianta:
si coglie"

Ho ritrovato dopo quasi venti anni questo piccolo grande libro, regalatomi da una cara amica a Luanda. E' stato un tuffo nel passato, nella riscoperta di un'esperienza che pensavo conclusa e che invece non lo è. Il portoghese lo conosco appena, ma ho trovato questa poesia meravigliosa.

25. January 2011 05:50
by marina berardi
0 Comments
Pin It

Prevenzione Donna

25. January 2011 05:50 by marina berardi | 0 Comments
Pin It

Quando ho visto i cartelloni per strada, mi sono compiaciuta per quella che pensavo fosse una campagna di prevenzione dell'infarto femminile promossa dalla Regione Lazio.

Ne ho ammirato la lungimiranza, negli ultimi 5 anni le patologie cardiache nelle donne sono aumentate del + 30%. Per fascia d'età, condizione lavorativa e "fisica" sono la candidata ideale all'infarto, sono andata quindi a documentarmi per partecipare allo screening (non si sa mai..).

na volta sul sito della regione ho realizzato che la campagna, lodevole ugualmente, era relativa allo screening per il tumore alla mammella ed il tumore al collo dell'utero. Era in effetti una campagna di supporto ad altre campagne già in corso per quelle patologie. Ferma restando la necessità per noi donne di effettuare quei controlli di routine con costanza, mi chiedi quando verrà avviata una campagna per la prevenzione dell'infarto femminile.

Chi di voi ha visto l'affissione che significato le ha dato? Mi sono sbagliata solo io?

18. January 2011 08:34
by marina berardi
0 Comments
Pin It

AMORE

18. January 2011 08:34 by marina berardi | 0 Comments
Pin It

Ok la foto non è un granchè, l'ho fatta al volo con il telefono dei bambini, ma non potevo perderla.

Loro sicuramente il lucchetto sul ponte non lo hanno messo, ma guardandoli si aveva l'impressione che la  loro unione fosse indissolubile.

Se potessi, tra quarant'anni, vorrei essere come loro. Vorrebbe dire che sono riuscita (meglio siamo riusciti) a costruire un qualcosa di unico, prezioso, consistente e durevole ed a vivere un amore di quelli tutti in maiuscolo, non solo la A.