ancora 5 minuti

un blog di Marina Berardi

15. November 2010 08:24
by marina berardi
0 Comments

Ebbene sì, ho vinto!

15. November 2010 08:24 by marina berardi | 0 Comments

Venerdì scorso alla sesta GGD romana, per la seconda volta della mia vita ho vinto qualcosa.  L'altra volta avevo 9 anni. Poco prima di Natale accompagnai mia mamma a comprare delle calze nella merceria di quartiere; la merciaia, una signora più larga che lunga, ma sempre sorridente disse a mia madre "Signora per Natale abbiamo organizzato la riffa, lo vuole un biglietto?" Mia mamma accettò, e scelse il talloncino numero 17 me lo regalò, "Se vinciamo è tuo". Beh non ci crederete, il 17 era il biglietto vincente. Il primo premio! Peccato che il premio fosse uno "stupendo" baby doll verde mela anni '70 taglia L. Dall'alto del mio metro e trenta e dei miei 9 anni provai ad usarlo come camicia da notte lunga, cascava e pendeva da tutte le parti. Venne riposto in un cassetto ed un bel giorno sparì. Peccato adesso sarebbe decisamente "vintage". 

Quando Wonderpaolastra è salita sul palco per l'estrazione dei tre account pro di vinix.it, ero talmente sicura che non avrei vinto da aver lasciato il talloncino nel portafoglio in fondo alla borsa. Primo estratto "14 verde"Q silenzio in sala e nessuno si muove, vuoi vedere che... é il mio! Ci ho messo talmente tanto tempo a trovarlo che Paola stava andando oltre. Sono salita sul palco emozionata come una bambina.

Appassionata da sempre di vino e grappa, non poteva andarmi meglio. Ho vinto qualcosa di adatto a me. Grazie ragazze!

3. November 2010 09:40
by marina berardi
0 Comments

Muffin di Zucca

3. November 2010 09:40 by marina berardi | 0 Comments

I bambini avevano preparato due zucche di Halloween incise. Dopo due giorni con le candeline accese quasi ininterrottamente pensavo che le zucche fossero da buttare, invece erano ancora buone, le recupero grattugiandole a julienne per usarle per un risottino o una zuppa.

Avevo letto la ricetta di Miss Strong Ale  che sta partecipando come me al contest delle GGD. Bimbi e se faccessimo i muffin? Sii! Buoni! Controllo la ricetta e... accidenti la ricetta prevede la cottura preventiva della zucca a pezzettoni in forno e la mia zucca è una julienne che assomiglia ad una poltiglia, non va bene devo cambiare ricetta.

Decido di adattare la ricetta della torta di carote, 300 gr di zucca grattugiata, 200 gr di farina, 100 di zucchero, 2 uova intere, 80 gr di olio, una bustina di lievito, un pizzico di sale e mezzo baccello di vaniglia bourbon.

Una rapida passata di frullatore e la zucca, l'olio e le uova intere diventano una spuma vaporosa a cui aggiungo versando a pioggia lo zucchero, la farina, il lievito e l'interno del baccello di vaniglia.

Un'ultima mescolata e va in forno negli stampini imburrati a 160 gradi per 25-30 minuti.

Bimbi, come sono i muffins? Buoni mamma! 

 

31. October 2010 20:39
by marina berardi
0 Comments

Antipastino di ricottina e dadolata di zucca piccante

31. October 2010 20:39 by marina berardi | 0 Comments

Jack O’Lantern è ancora in cerca del suo antipasto per la sua romantica serata di Halloween prima di andare a spaventare in giro grandi e bambini.
Per l’antipastino di ricottina e dadolata di zucca piccante sono necessari:

Ricottine di pecora freschissime
Zucca gialla (200 grammi)
Mezzo scalogno
Peperoncino rosso fresco
Paprica dolce in polvere
Olio d’oliva
Sale marino

Iniziamo tritando finemente lo scalogno, per avere quel pizzico di profumo in più e lo facciamo dorare in una padella antiaderente per qualche minuto. Nel frattempo prepariamo la zucca gialla tagliandola a dadini regolari di circa un centimetro di lato. Quando lo scalogno sarà dorato aggiungiamo la dadolata e cuociamo a fuoco vivo facendo saltare in padella. Meglio evitare per quanto possibile, di utilizzare cucchiai o altri attrezzi per rimestare, altrimenti anzichè una dadolata rischiamo di fare una crema.

A metà cottura aggiungiamo un pizzico di sale marino e le rondelle (tagliate molto fine) di peperoncino, per insaporire il tutto. Per un gusto meno piccante possiamo aggiungere le rondelle di peperoncino solo all'ultimo, così chi dei due ama meno il picccante potrà lasciarlo da parte.

Spegniamo la fiamma ed aspettiamo qualche minuto, non appena tiepide, le serviamo accompagnate con una ricottina fresca di pecora. Nel piatto da portata si può guarnire con una spolverata di paprica in polvere.

Per un brindisi benaugurale, un buon prosecco è perfetto. Buon Halloween!

Dimenticavo, questa ricetta partecipa al contest “Geek O’Lantern” delle Girl Geek di Roma!