ancora 5 minuti

un blog di Marina Berardi

18. December 2010 02:49
by marina berardi
0 Comments
Pin It

venerdi 17, Salaria-Cassia 5 ore e mezza-

18. December 2010 02:49 by marina berardi | 0 Comments
Pin It

Ieri sfidando la scaramanzia prima e la neve poi, mi sono decisa a fare quelle commissioni che rimandavo da tempo perché non particolarmente allegre. Necessarie? Sì. Utili? Sì. Belle? No, neanche un po', Doverose? Questo si.

Ho per mia fortuna una macchina che non teme il maltempo o la neve, ho sempre guidato in montagna. Che problemi potevo incontrare a fare dalla Cassia alla Salaria e ritorno? "Tanto saranno tutti rintanati a casa, pensavo tra me". Consideravo la neve e la scaramanzia dei deterrenti forti.

All'andata verso le due del pomeriggio è andata benissimo, fioccava una bellissima neve asciutta, di quella che in montagna ti fa fremere i piedi per la voglia di sciare. Mi ci sono voluti appena 20 minuti, ho sbrigato le mie commissioni rapidamente ho preso un caffé con una persona cara e mi sono avviata verso casa. Il bollettino del traffico segnalava problemi sul GRA... Vabbene faccio l'Olimpica, Corso Francia e la Cassia in un'oretta ci sono, pensavo ignara.

Alle 17,10 squilla il telefono, mentre sono all'inizio di Corso Francia. "Si sarò a casa per le 18.30". Sono arrivata alle 22.10.  

30. November 2010 05:27
by marina berardi
0 Comments
Pin It

Sta arrivando Natale

30. November 2010 05:27 by marina berardi | 0 Comments
Pin It

Qualche giorno fa al supermercato sono spuntate le bombolette di oro, argento e neve finta per gli addobbi di Natale. Ero andata a fare la spesa trascinandomi dietro solo il mio figlio minore, poco più di 8 anni, una fervida immaginazione ed una passione assoluta per colori, tempere, vernici di ogni genere. E come tutti i bambini della sua età una passione viscerale per il Natale. "Mamma la compriamo?"

Tornati a casa, chiacchierando in cucina è arrivata la fatidica domanda "Mamma quanti giorni mancano a Natale?" Io non lo so! Normalmente nel Natale io ci casco dentro, ieri ero al mare ed oggi sono al cenone della vigilia e non me ne sono neanche accorta. Mi sono salvata dicendo:-" Fai tu il conto."

"Dunque, oggi è il 18 di novembre Natale è il 25 dicembre, mancano 46 giorni!"

C'è qualcosa che non va. "Tesoro, rifai il calcolo per favore."

"Ah! Hai ragione mamma, sono meno, sono solo 36. Che bello!"

Non fa in tempo a finire la frase che parte per la sua camera e torna poco dopo trionfante con il suo calendario dell'avvento personale, un po' più lungo ed afferma perentorio:- "Mamma domani tiri fuori gli addobbi di Natale?". 

Non so perché l'ho fatto, o forse si, ma tornando da scuola ha trovato la scatola del presepe sul tavolo della sua stanza.

Inutile dire che al supermercato ieri non eravamo riusciti a reasistere alla tentazione della neve... Prima di cena me lo sono trovato in terrazzo, che dopo aver steso per terra un giornale (grazie al cielo!) stava riempiendo di neve la capanna del presepe per prepararsi al Natale.

Sapete una cosa? Anche io sto entrando nell'ottica natalizia. Come lo faccio quest'anno l'albero? Suggerimenti?